mercoledì 19 febbraio 2014

[Parlano di noi] GUGLIELMI IN FESTA, 25 ANNI DI SOCIALITA', di Nicoletta Gigli (Il Messaggero, mercoledì 19 febbraio 2014)


E' stato il primo centro sociale a Terni. Lo aprì Nicola Marrone
Guglielmi in festa, 25 anni di socialità
di Nicoletta Gigli

Duecento soci che si ritrovano nella sede di vico della fontanella, nel cuore di Terni, per stare insieme e partecipare ai tanti corsi gratuiti organizzati per dare risposte a più generazioni. Un punto di riferimento irrinunciabile per tanti anziani ma anche per i giovani che vivono in zona. Perché il centro sociale Guglielmi, che l'indimenticato Nicola Marrone aprì nel mese di gennaio del 1989, oltre ad essere il primo deliberato dal comune di Terni, non ha mai alzato barriere legate all'età dei soci. Al punto che tra gli iscritti ci sono anche quattro bambini tra i tre e i sei anni.
In questi 25 anni i centri sociali sono venuti su come i funghi. Oggi ce ne sono ventuno a Terni e trentuno in tutta la provincia.
"Siamo convinti che oggi più che mai i centri sociali debbano diventare punto di riferimento intergenerazionale per i quartieri nei quali insistono" dice Lorenzo Gianfelice. Anche l'età del presidente del Guglielmi è originale. Gianfelice, che dal 2008 guida il centro sociale con sede a due passi da via Carrara, di anni ne ha 37. Per lui e gli altri del Guglielmi sono giorni di impegno e di lavoro per organizzare la festa per i 25 anni di vita di un centro sociale che rappresenta una delle prime e più antiche organizzazioni di volontariato di tutta la città.
Il clou dei festeggiamenti, cominciati col concerto della Garage Big Band, venerdì. A partire dalle sedici, nell'auditorium di palazzo Primavera ci sarà lo spettacolo musicalteatrale "g25, semplicemente Guglielmi".
Protagonisti tra gli altri la Concabbanda e la compagnia teatrale del Guglielmi "Quilli de poche pretese". Durante la festa saranno premiati quanti, soci e non, si siano distinti in attività dedicate a persone in difficoltà. La grande festa sarà l'occasione per conoscere da vicino le tante attività del centro, che si sviluppano su due direttrici fondamentali: il volontariato, attraverso i numerosi progetti dell'a.s.c.r. Guglielmi Onlus, e la promozione sociale, grazie alle attività ludico-creative/ricreative dell'a.p.s. Rete Sociale Guglielmi. La sede del centro, teatro di corsi di cucito e informatica, luogo che ospita presentazioni di libri e iniziative culturali e musicali, ospita anche altre associazioni come Italia Nostra, il Comitato per i Diritti dei Bambini, gli Amici della Pelle e lo sportello epilessia dell'Aice. 
"A breve - spiega Lorenzo Gianfelice - accoglieremo anche l'associazione dei congolesi. La priorità - conclude - è fare rete, soprattutto in un periodo come questo di crisi e di riduzione di fondi per il volontariato".




INSIEME per imparare e condividere, INSIEME per non dimenticare, INSIEME per divertirsi !!!