martedì 18 dicembre 2012

"SOTTO LA RUGGINE. PICCOLA GUIDA DI UNA CITTA' INDUSTRIALE IN TRE STORIE" di Gian Luca Diamanti. Sabato 22 dicembre presentazione del libro con l'autore



"Che cosa si sarà messa in testa quella vecchia e sporca città?
Non ci vorrà mica venire a raccontare delle storie?
Proprio lei, poi, che è sempre vissuta all'ombra delle ciminiere...
Ma siccome tutti dicono che era una città d'acciaio, mentre oggi è un po' arrugginita, improvvisamente le è venuta voglia di parlare.
E come tutti gli anziani, mescola realtà e fantasia.
Ma ha tanto da raccontare: le avventure da Far West degli agitatori politici e delle donne operaie nelle rivolte d'inizio Novecento; i poeti che rimpiangevano il verde della valle e se ne allontanavano per sentieri tortuosi; i celerini di Scelba che non sapevano andare in bicicletta, ma erano guidati da Pecos Bill.
Mille voci, in mezzo al fumo delle acciaierie, sotto la ruggine, per ricomporre una mappa narrante della città di Terni
"

Sabato 22 dicembre, dalle ore 16.45, verrà presentato il libro di Gian Luca Diamanti "SOTTO LA RUGGINE. PICCOLA GUIDA DI UNA CITTA' INDUSTRIALE IN TRE STORIE" (Intermedia Edizioni, dicembre 2012). 
Oltre all'autore, all'incontro parteciperanno tra gli altri: Simone Guerra, Assessore alla Cultura del Comune di Terni; Giuseppe Magroni, giornalista de 'Il Corriere dell'Umbria.

domenica 16 dicembre 2012

"Dicete angò che è bellu Terni mia!": le foto dell'incontro sul dialetto, la poesia e la storia della nostra città (le foto)

Le foto dell'incontro organizzato al Centro Sociale Guglielmi di Terni dall'Associazione "Rete Sociale Guglielmi" in collaborazione con l'A.S.C.R. Guglielmi onlus, il supporto del Centro Servizi per il Volontariato della Provincia di Terni (CeSVol) e con il patrocinio del Comune di Terni, "Dicete angò che è bellu Terni mia!". 
All'incontro hanno partecipato: Flavio Frontini, culture di dialetti locali ed autore del Vocabolario della lingua ternana, che ha letto alcuni racconti in vernacolo del Prof. Manlio Farinacci e alcune poesie in vernacolo di Furio Miselli; Angelo Ceccoli, cultore di storia locale; Maristella Marinelli, attrice in vernacolo.

Flavio Frontini legge alcuni racconti in vernacolo del Prof. Manlio Farinacci

Flavio Frontini

Angelo Ceccoli parla della storia di Terni

Angelo Ceccoli

Flavio Frontini

Flavio Frontini legge alcuni racconti in vernacolo del Prof. Manlio Farinacci



Flavio Frontini legge delle poesie in vernacolo di Furio Miselli










Flavio Frontini legge alcune poesie in vernacolo di Furio Miselli

venerdì 14 dicembre 2012

"Dicete angò che è bellu Terni mia!": incontro sul dialetto, la poesia e la storia ternana



(Terni) Domenica 16 dicembre presso la Sala "Nicola Marrone" si terrà un nuovo incontro sul dialetto, la poesia e la storia della nostra città. Il titolo dell'iniziativa è una frase del famoso poeta Furio Miselli: "Dicete angò che è bellu Terni mia!".
Parteciperanno il prof. Flavio Frontini, Angelo Ceccoli e Maristella Marinelli.

[Iniziativa realizzata dall'A.P.S. "Rete Sociale Guglielmi", dall'Associazione Sociale Culturale Ricreativa Guglielmi onlus, con il supporto e la collaborazione del Centro Servizi per il Volontariato della Provincia di Terni (CeSVol) e il patrocinio del Comune di Terni]

INSIEME per imparare e condividere, INSIEME per non dimenticare, INSIEME per divertirsi !!!