lunedì 10 marzo 2014

TUTTI I MARTEDI' E GIOVEDI', DALLE 16.00 ALLE 19.30, LABORATORI INTERGENERAZIONALI AL GUGLIELMI (Yarn Bombing, punto croce, ...)


Terni - Tutti i martedì e giovedì, dalle ore 16.00 alle 19.30, a partire da domani martedì 11 marzo,  al Centro Sociale Guglielmi verranno attivati due Laboratori Intergenerazionali:
- Laboratorio di Yarn Bombing / Guerrilla Knitting (a cura di missfiftyfive, Valentina Taddei): contaminazione di spazi urbani e interventi di street.art che impiegano filati o fibra lavorati a maglia o ad uncinetto
- Laboratorio di punto croce / QRross Stitch (a cura di Eleonora Anzini): contaminazione di linguaggi, realizzazione di QR code ricamati a punto croce.

Iniziativa realizzata nell'ambito del progetto "Generazioni X" coordinato dalla Direzione Servizi Culturali e Sociali del Comune di Terni.

Info:
- Centro Sociale Guglielmi, Telefono e Fax 0744.407155 Cellulare 3401530943 e-mail centroguglielmiterni@gmail.com
- Comune di Terni, Telegono 0744.420263 e-mail marcella.contessa@comune.terni.it, laura.piersanti@comune.terni.it
- Valentina Taddei - e-mail valentinataddeimissfiftyfive@gmail.com



domenica 2 marzo 2014

[Parlano di noi] IL "GUGLIELMI" COMPIE 25 ANNI, di Arnaldo Casali (Il Giornale dell'Umbria, 2/03/2014)


"Nozze d'argento" per il primo centro anziani sorto in città
Il "Guglielmi" compie 25 anni
di Arnaldo Casali

TERNI - Era il 23 gennaio 1989 quando Alvaro Costanti e Romano Trastulli della Cgil, Osvaldo Tarani della Uil, Benito De Angelis della Cisl e l'assessore ai servizi sociali del Comune di Terni Giuseppe Capotosti firmarono l'atto costitutivo del primo centro sociale per anziani comunale della città: il "Guglielmi". 
Fortemente voluto dai tre sindacati dei pensionati e sostenuto - primo caso a Terni - dal Comune, il centro sociale prende il nome da via Guglielmi, dove si trova la sede, ed è presieduto da Nicola Marrone che ne resterà alla guida per diciotto anni.
Nel corso degli anni il Guglielmi cambia più volte sede (si trasferisce prima in via Fermi e poi - nel 2005 - nell'attuale e agognata sede di via della fontanella), Marrone resta presidente fino al 2007, quando viene sostituito da Nerio Santopaolo a cui succede, sopo appena un anno Lorenzo Gianfelice, che con i suoi 31 anni diventa il più giovane presidente di un centro sociale anziani della città. "Non a caso adesso si chiamano centri sociali" commenta Gianfelice il cui primato, è stato comunque superato: la nuova presidente del Matteotti - Chantal Mechelli - ha infatti addirittura 24 anni.
"In questi ultimi anni - spiega Gianfelice - alle tradizionali attività dei centri anziani abbiamo affiancato presentazione di libri, corsi di cucito e attività di vario genere che coinvolgono diverse fasce di età della popolazione. L'idea è che i centri sociali possano diventare dei punti di riferimento per interi territori".
Proprio ieri è stato presentato il libro di Giovanni Tomassini La croce e il compasso. Benedetto e Alessandro. Il santo e il massone. ambientato nel Risorgimento. 
Dal 2008, poi, è attivo all'interno del centro un gruppo teatrale - "Quilli de poche pretese" - che oltre ad animare le feste del Guglielmi girano la regione con le loro commedie e i loro sketch. 
La Concabbanda, infine ha debuttato proprio qui, cinque anni fa, ed è tornata a suonare alla festa del venticinquennale a Palazzo Primavera, dove è stata anche premiata insieme a Silvia Alunni, Fernanda Cerquetti, Andrea Tonucci, Franco Granaroli, Bruno Picecchi e Delfensa Congiu.
Il centro ospita inoltre la sede di Italia Nostra, il Comitato per i Diritti dei Bambini, l'associazione Amici della pelle e l'associazione italiana per la lotta contro l'epilessia. 
"Siamo convinti dell'importanza del lavoro di rete" dice Gianfelice, che annuncia la prossima apertura all'interno di un centro proprio di uno sportello informativo sull'epilessia.

INSIEME per imparare e condividere, INSIEME per non dimenticare, INSIEME per divertirsi !!!