domenica 26 agosto 2018

A OTTOBRE L'OTTAVA EDIZIONE DEL PREMIO NICOLA MARRONE PER IL SOCIALE


Terni - Giunto all'ottava edizione, il Premio è assegnato, ogni anno, a persone e associazioni che abbiano dato un contributo nel campo del volontariato, della promozione sociale, della tutela ambientale, della cultura e del giornalismo. E' stato istituito l'11 giugno 2011 nel primo anniversario della scomparsa di Nicola che, il 22 gennaio 1989, fondò il primo Centro Sociale del Comune di Terni -il Guglielmi- del quale divenne presidente e guida per i successivi diciannove anni. Su suo impulso l'Associazione ha partecipato, nel 1990, alla costituzione di ANCeSCAO (Associazione Nazionale Centri Sociali, Comitati Anziani e Orti).


Un ricoscimento sentito e più che dovuto ad una figura di primo piano del Volontariato e del Sindacato ternani che ha trascorso una vita in difesa degli anziani, degli indigenti, dei dimenticati.

Quest'anno la cerimonia di premiazione si svolgerà
Sabato 6 ottobre 2018, alle ore 16.00
Presso l'Auditorium del Carmine di Terni
Ex Chiesa di Santa Maria del Carmine, Giardini pubblici "La Passeggiata"

L'iniziativa è promossa dall'Organizzazione di Volontariato Associazione Sociale Culturale Ricreativa Guglielmi, dall'APS Rete Sociale Guglielmi e dal Coordinamento Comprensoriale ANCeSCAO "Umbria Sud" con il patrocinio della Regione Umbria, della Provincia e del Comune di Terni e del Centro Servizi per il Volontariato della Provincia di Terni.

Per maggiori informazioni sulle precedenti edizioni clicca qui.

mercoledì 8 agosto 2018

IL GUGLIELMI ADERISCE ALLA MARCIA DELLA PACE 2018


Il Centro Sociale Guglielmi aderisce alla Marcia della Pace PerugiAssisi 2018 e, condividendo pienamente lo spirito dell'iniziativa, diffonde tra i propri soci e la cittadinanza l'appello del Comitato Promotore.

Quel giorno dobbiamo essere in tanti a riaffermare il primato della dignità e dei diritti umani, a difendere e costruire una società aperta e ad aprire una prospettiva nuova fondata sulla pace e la fraternità.

Ma questo dipende solo da noi, da quello che faremo, ognuno per la sua parte, nelle prossime settimane.

Chiunque fosse interessato potrà contattare l'Associazione o il Comitato Promotore ai recapiti riportati in fondo.


C'è troppa violenza in giro! Contro gli stranieri, i migranti... ma non solo. La violenza è dappertutto. Per le strade, nei rapporti tra le persone, nel modo in cui trattiamo la natura, nelle nostre parole, nel web, nelle periferie, nei luoghi di lavoro, nel modo in cui viviamo, in tante parti del mondo...

La violenza è fisica o mentale, illegale o legale, inflitta per avere o per togliere, personale o collettiva, organizzata o occasionale, sessuale o psicologica, economica o sociale.

Violenza è ogni levare il braccio contro l'altro, ogni parola o gesto scagliato contro l'altro. E contro la natura. Violenza è privazione di libertà e diritti.

La violenza è insopportabile!

Dobbiamo reagire! Non possiamo essere complici!

Domenica 7 ottobre, partecipa alla Marcia dei diritti umani, della pace e della fraternità.

Vieni anche tu alla PerugiAssisi. Coinvolgi i tuoi amici. Dobbiamo essere in tanti!

PER MAGGIORI INFORMAZIONI: www.perlapace.it 


Chiunque fosse interessato a partecipare potrà contattare il Centro Sociale o il Comitato Promotore ai seguenti recapiti:

Centro Sociale Guglielmi
cell. +393939890599

Comitato promotore Marcia PerugiAssisi
tel +390755736890
cell. +393356590356
fax +390755739337

domenica 24 giugno 2018

CIAO CARLO


Ciao Carlo, la notizia ha colto di sorpresa noi tutti.
Ho pensato di ricordarti con alcune foto che, nel corso degli anni, ti ritraggono sorridente partecipare alle nostre attività e soprattutto con quella di un pannello del Museo dell'Emigrazione Pietro Conti di Gualdo Tadino che, spero, possa rappresentare, almeno un parte, il tuo impegno come fondatore ed animatore instancabile, in Italia e all'estero, dell'ARULEF (Associazione Regionale Umbra Lavoratori Emigrati e Famiglie).






Riporto il testo del pannello con la speranza che la memoria, soprattutto in questi giorni, possa aiutarci: 
"Per non dimenticare un pezzo importante della storia del nostro paese e per capire i fenomeni dell'oggi, l'emigrazione di milioni di italiani è stata dapprima oscurata perché disturbava l'orgoglio nazionale, è stata poi considerata buona e contrapposta a quella cattiva di chi oggi arriva in Italia a cercare futuro. Si dice che i nostri emigrati erano richiesti e che non erano clandestini dimenticando i mille modi utilizzati per entrare in quei paesi che non li volevano, dimenticando che solo cinquant'anno fa gli italiani morivano nel tentativo disperato di passare i valichi di Francia e Svizzera, dimenticando il ruolo avuto nella criminalità organizzata di molti paesi dove sono emigrati. Contro l'intolleranza dell'oggi vale la pena ricordare l'epoca in cui eravano noi i diversi, eravamo noi a turbare il paesaggio umano di città straniere, eravamo noi ad essere considerati un pericolo per l'ordine pubblico. Ricordare ci aiuterebbe non solo a capire chi adesso vive la stessa sorte nel nostro Paese ma anche a non rinnegare esistenze cui dobbiamo parte dell'odierno benessere e quindi della dignità individuale".

Gli amici del Centro Sociale Guglielmi si stringono intorno ad Anna e alle tue figlie Sara e Kalinka.

Il Presidente, Lorenzo Gianfelice

mercoledì 9 maggio 2018

TERNI, AL GUGLIELMI "LEGGEREZZA OVER 60"


LEGGEREZZA OVER60
28, 29 e 30 maggio

Il laboratorio di Silvia Gribaudi è rivolto a donne OVER 60 che desiderano affrontare un'esperienza artistica di comunità, sperimentando il movimento attraverso l'espressione libera e creativa del proprio corpo, che permetterà loro di avvicinarsi attraverso la danza a sé stesse e alle altre.
E' un progetto che sta attraversando diverse regioni italiane, generalmente su invito dei festival interessati alla danza contemporanea. Indaga i temi dell'identità femminile ma in ogni luogo prende forza grazie alla creatività e alla presenza delle partecipanti.

Silvia Gribaudi, nata a Torino, è un'artista attiva nell'arte performativa. Il suo linguaggio coreografico attraversa la performing art, la danza e il teatro, mettendo al centro della ricerca il corpo e la relazione col pubblico. La sua poetica si avvale di una ricerca costante di confronto e inclusione con il tessuto sociale e culturale in cui le performance si sviluppano. Il suo linguaggio artistico è l'incontro della danza con la comicità cruda ed empatica.
Nel 2009 crea A corpo Libero, con cui vince il Premio pubblico e giuria per la Giovane Danza d'Autore, viene anche selezionato in Aerowaves Dance Across Europe, alla Biennale di Venezia, al Dublin Dance Festival, Edinburgh Fringe Festival, Dance Victoria Canada e al Festival Do Disturb a Palais De Tokyo di Parigi e a Santarcangelo Festival. 
Conduce seminari in Italia e all'estero e progetti di formazione all'Accedemia Teatrale Veneta e al Theaterschool - Amsterdam School of the Arts.
Dal 2013 al 2015 si concentra sul corpo e la nudità e comincia creando performance quali: The film contains nudity (progetto Performing Gender) e What age are you acting? - Le età relative (progetto Act yor age).
Dal 2011 conduce laboratori destinati agli Over 60 e collabora con l'Università Ca' Foscari di Venezia, Dipartimento di Management Cultura e Impresa, nel progetto ARTimprendo e Action Research Coreogradie d'Impresa.
Nel 2017 è selezionata in Italia tra i coreografi del Network ResiDance Anticorpi XL 2017.
Nel 2016 e 2017 è regista e coreografa di tre diverse performance (My Place, Felice e R. OSA_10 esercizi per nuovi virtuosismi) dove il corpo del performer diventa protagonista, attraverso la propria identità espressiva.
Nel 2017 debutta a Vencouver, Canada, con Empty. Swimming. Pool una coproduzione italo-canadese con Tara Cheyenne.
Nel 2017 è finalista per il premio rete critica italia.

I lavori di Silvia Gribaudi incarnano: leggerezza, ironia e libertà.

Il laboratorio è un'attività all'interno de "La Primavera Sempre" uno dei progetti vincitori del BANDO ATTIVITA' 2017 DI ANCeSCAO (Associazione Nazionale Centri Sociali, Comitati Anziani e Orti) a cura di Associazione Demetra e Centro Sociale Guglielmi ed il sostegno di ARCI Terni e IL PROGETTO

credits_ph Luca Giabardo

giovedì 8 marzo 2018

VENERDI' 9 MARZO, SI PARLA DI... EQUITA' PER UN INVECCHIAMENTO IN SALUTE


Terni - Venerdì 9 marzo 2018, alle ore 18.00, Vi aspettiamo al Centro Sociale Guglielmi (Vico della fontanella n. 29) per il primo di una serie di incontri formativi-informativi sull'Invecchiamento Attivo e la Promozione della Salute che, nei prossimi mesi, si svolgeranno in molti altri Centri della nostra città.

Programma dell'iniziativa:
ore 16.00   Saluti e presentazione delle attività progettuali
ore 16.30   Equità per un invecchiamento in salute - a cura del Dott. Marco Cristofori, Responsabile Unità Operativa Sorveglianza e Promozione della Salute dell'USLUmbria2

Al termine verrà offerto un piccolo rinfresco

L'iniziativa è realizzata nell'ambito del progetto Una Città per Tutti finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Terni e Narni e realizzato dalla Cooperativa Sociale Helios in collaborazione con il Coordinamento Comprensociale ANCeSCAO "Umbria Sud".

sabato 24 febbraio 2018

SABATO 24 FEBBRAIO, AL GUGLIELMI PRESENTAZIONE DEL LIBRO CLIMA E EMIGRAZIONE DI MAURO SCARPELLINI


(Terni) Sabato 24 febbraio, alle ore 17.00, presso i locali del Centro Sociale Guglielmi (Vico della fontanella n. 29), Vi aspettiamo alla presentazione del libro Clima e Emigrazione. Un promemoria per i disattenti di Mauro Scarpellini. Sarà presente l'autore. Modera la serata Alessandro Chiometti.

L'iniziativa è realizzata dall'associazione Damiano per l'Ematologia.


Iscriviti all'evento cliccando al seguente link:

martedì 23 gennaio 2018

Love Bombing tricot Cafè, da giovedì partono i Laboratori al Guglielmi

Da giovedì Vi aspettiamo al Laboratorio Love Bombing tricot Cafè.
Ricopri di caldi cuori il patrono della tua Città! Tra una chiacchiera, un tè, un punto di maglia o all'uncinetto, realizzeremo dei cuori che ricopriranno un'installazione pensata e realizzata per la 15° edizione di Cioccolentino, l'età dell'Amore.

Vieni a trovarci per sferruzzare e scoprirne di più!

Love Bombing tricot Cafè è un'iniziativa di Una Città per Tutti, un progetto finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Terni e Narni e realizzato dalla Cooperativa Sociale Helios in collaborazione con ANCeSCAO Coordinamento Comprensoriale "Umbria Sud" e i Centri Sociali del Comune di Terni.

-----
Per informazioni:
cellulare +393939890599
e-mail centroguglielmiterni@gmail.com 

INSIEME per imparare e condividere, INSIEME per non dimenticare, INSIEME per divertirsi !!!