lunedì 29 aprile 2013

sabato 27 aprile 2013

"Tutto il male avevamo di fronte, tutto il bene avevamo nel cuore" / Festa della Liberazione al Guglielmi







"Tutti il male avevamo di fronte, tutto il bene avevamo nel cuore"

Con queste parole della canzone-poesia Oltre il Ponte di Italo Calvino, che vede un ex partigiano narrare alla sua giovane figlia le sue avventure in guerra ricordandole quanto è importante non dimenticare e sottovalutare la storia, abbiamo voluto aprire la Festa della Liberazione al Guglielmi. 

Ringraziamo le ragazze e i ragazzi del "Coro Modern Forma Singers" dell'Atelier musicale del maestro Francesco Falcioni e i cantanti Marta Miniucchi e Mauro Antonelli per lo stupendo intrattenimento musicale che ci ha permesso di riascoltare classici standard jazz e bellissime canzoni di Fabrizio De Andrè.

Un ringraziamento particolare ad Angelo Ceccoli che ha ripercorso la Storia della Liberazione della nostra città.

Una splendida giornata di FESTA, INSIEME PER NON DIMENTICARE!

giovedì 18 aprile 2013

PRESENTAZIONE DEL LIBRO "L'IMPRONTA ORIGINALE. STORIA NATURALE DELLA COLPA ECOLOGICA", LE FOTO


Da sinistra a destra: Prof. Guido Chelazzi, autore del libro, ordinario di Biologia e presidente del Museo di Storia Naturale all'Università di Firenze; Pietro Paolo Marconi; Lorenzo Gianfelice, presidente del Centro Sociale Guglielmi

Da sinistra a destra: Prof. Guido Chelazzi, autore del libro, ordinario di Biologia e presidente del Museo di Storia Naturale all'Università di Firenze; Pietro Paolo Marconi; Lorenzo Gianfelice, presidente del Centro Sociale Guglielmi

domenica 14 aprile 2013

GIOVEDI' 18 APRILE, ORE 17.00, PRESENTAZIONE DEL LIBRO "L'IMPRONTA ORIGINALE" CON L'AUTORE PROF. GUIDO CHELAZZI


Fuori e contro la natura o fatalmente legati a essa? Distruggeremo il pianeta su cui siamo nati e cresciuti, o avremo la capacità di condurlo verso nuovi e stabili equilibri?

Giovedì 18 aprile, alle ore 17.00, alla sala "Nicola Marrone" del Centro Sociale Guglielmi di Terni (vico della fontanella n. 29), verrà presentato il libro "L'IMPRONTA ORIGINALE. Storia naturale della colpa ecologica". Sarà presenta l'autore Prof. GUIDO CHELAZZI, ordinario di Biologia e presidente del Museo di Storia Naturale dell'Università di Firenze.

L'iniziativa è organizzata dall'Associazione Sociale Culturale Ricreativa Guglielmi onlus in collaborazione con la locale sezione di ITALIA NOSTRA onlus e con l'Associazione EcologicPoint - il Portale Ecologico della Provincia di Terni.

Ricostruire l'origine delle dimensioni ecologiche dell'uomo non è soltanto un esercizio intellettuale ma può ispirare la ricerca di soluzioni concrete al problema che siamo riusciti a crearci in duecentomila anni sulla Terra. Come un processo all'uomo, questo libro ripercorre - in chiave ecologica - le tappe dell'evoluzione e dello sviluppo culturale di Homo sapiens, dal Paleolitico alla svolta della Rivoluzione industriale e oltre, per saldare l'attualità dell'emergenza ambientale alla nostra preistoria. Come è nato l'opportunismo che ci fa vivere nei climi più inospitali e sfruttare le catene trofiche di ecosistemi tanto diversi? Quando abbiamo cominciato a trasformare la flora e a eliminare le faune? Come abbiamo sviluppato la capacità di costruire originali nicchie ecologiche per intrappolarvi noi stessi e le specie che abbiamo scelto di schiavizzare? Quali sono state le prime attività umane a lasciare il segno nell'atmosfera e a modificare il clima? Un viaggio negli straordinari archivi paleoclimatici, paleontologici, archeologici e genetici che la scienza moderna ha aperto, alla ricerca delle prime impronte antropiche sugli ecosistemi del pianeta e delle promesse che ci hanno portato allo sfruttamento insostenibile delle loro risorse, per comprendere come ha avuto origine questa "colpa".
Qui sotto il video dell'intervento di Luca Mercalli a Che Tempo Che Fa del 24/03/2013 in cui presenta il libro del Prof. Chelazzi.


PRESENTAZIONE DEL LIBRO "I PADRINI DELL'UMBRIA" CON L'AUTORE CLAUDIO LATTANZI, LE FOTO

Il presidente del Centro Sociale Guglielmi, Lorenzo Gianfelice, presenta il giornalista Claudio Lattanzi
autore del libro "I PADRINI DELL'UMBRIA"

Il presidente del Centro Sociale Guglielmi, Lorenzo Gianfelice, presenta il giornalista Claudio Lattanzi
autore del libro "I PADRINI DELL'UMBRIA"

Il presidente del Centro Sociale Guglielmi, Lorenzo Gianfelice, presenta il giornalista Claudio Lattanzi
autore del libro "I PADRINI DELL'UMBRIA"

Il giornalista Claudio Lattanzi e Lorenzo Gianfelice 


Il giornalista Claudio Lattanzi risponde alle domande 


Il giornalista Claudio Lattanzi risponde alle domande



Il presidente del Centro Sociale Guglielmi, Lorenzo Gianfelice, intervista il giornalista Claudio Lattanzi
autore del libro "I PADRINI DELL'UMBRIA"

Intervento del presidente della Cooperativa Sociale ACTL di Terni, Dott. Sandro Corsi

Il presidente del Centro Sociale Guglielmi, Lorenzo Gianfelice, intervista il giornalista Claudio Lattanzi


Intervento del presidente della Cooperativa Sociale ACTL, Dott. Sandro Corsi
Segnaliamo anche l'articolo di Marco Torricelli su Umbria 24:
L'autore Claudio Lattanzi l'ha presentato sabato al centro culturale "Guglielmi". La 'foresta fossile', così definisce l'Umbria messa a nudo.
Parecchia roba. Dentro le 550 pagine de 'I padrini dell'Umbria', il libro-inchiesta di Claudio Lattanzi, di materiale interessante ce n'è davvero molto. Il volume, presentato sabato al sempre più attivo centro sociale 'Guglielmi' di Terni, è un lungo viaggio 'dentro' una regione, i suoi sistemi di potere, i collegamento tra politica ed economia, le tante inchieste giudiziarie che hanno avuto - ed hanno - politici e imprenditori come protagonisti. Nel senso di inquisiti e, spesso, condannati... continua a leggere cliccando qui.

venerdì 12 aprile 2013

25 APRILE, FESTA DELLA LIBERAZIONE AL GUGLIELMI


"Tutto il male avevamo di fronte, Tutto il bene avevamo nel cuore"

Giovedì 25 aprile, dalle ore 16.00, presso la Sala "Nicola Marrone", il Centro Sociale Guglielmi di Terni celebrerà la Festa della Liberazione. 
Nel pomeriggio, intrattenimento musicale a cura del "Coro Modern Forma Singers" dell'Associazione Culturale Musicale "Rolando Falcioni" di Terni.
Alla conclusione, cenetta a sorpresa (€ 8,00).



L'iniziativa è organizzata dall'Associazione Sociale Culturale Ricreativa "Guglielmi" onlus, dall'APS "Rete Sociale Guglielmi" e dall'Associazione Culturale "Libertà" con la collaborazione e il supporto del CeSVol - Centro Servizi per il Volontariato della Provincia di Terni e con il patrocinio della Provincia e il Comune di Terni e della Circoscrizione EST.

martedì 2 aprile 2013

SABATO 13 APRILE, PRESENTAZIONE DEL LIBRO "I PADRINI DELL'UMBRIA" CON L'AUTORE CLAUDIO LATTANZI


Sabato 13 aprile, ore 17.30: torna al Centro Sociale Guglielmi il giornalista Claudio Lattanzi per presentare il suo nuovo libro-inchiesta "I PADRINI DELL'UMBRIA. La casta, i soldi, la massoneria, le coop rosse. Il sistema di potere che controlla la regione".

L'Umbria del buon governo rosso è ormai un mito scolorito dal tempo e da una profonda questione morale che sta travolgendo gli eredi del partito comunista. Le inchieste che hanno preso di mira lo stato maggiore della sinistra testimoniano la degenerazione di un gruppo dirigente trasformato in una struttura di potere il cui vero obiettivo è quello di perpetuare se stesso, piegando i cittadini agli interessi del partito-padrone inamovibile e capace di condizionare pesantemente la vita di una regione conformista e dalla memoria corta. Questo libro analizza i meccanismi attraverso i quali il Pci-Pds-Pd, insieme agli alleati, ha realizzato un sistema di controllo che passa attraverso la gestione della sanità, la pianificazione urbanistica affidata nelle mani di un ristretto nucleo di costruttori, il ruolo dominante svolto dalla Lega delle cooperative ed una burocrazia elefantiaca. E' un regime, alimentato da un sistema di spettatori compici e silenziosi, oggi sempre più in affanno a causa della crisi che riduce gli spazi di manovra del clientelismo e proietta ombre oscure sulla stessa tenuta economica dell'Umbria mentre sulla scena politica incalza il movimento di Grillo. Nella regione in cui 4 mila persone vivono di politica, dove molti organi di informazione sono sotto il controllo degli imprenditori cementieri ed i conflitti d'interesse sono ovunque, comandano poche centinaia di persone spesso collegate tra loro. Una oligarchia immutabile che tenta di sopperire alla mancanza di un vero modello di sviluppo con assunzioni pubbliche e controllo urbanistico del territorio, in un'Umbria sempre più preda di campanilismi, criminalità e disagio sociale. E' questa la vera eredità che un potere senza più ideali rischia di consegnare al futuro della regione. Dopo aver descritto i caratteri generali del sistema di potere umbri, il libro passa in rassegna varie realtà locali ("esempi di feudi") come Foligno, Perugia, Terni, Bastia, la zona del Trasimeno, Orvieto, Gubbio...

INSIEME per imparare e condividere, INSIEME per non dimenticare, INSIEME per divertirsi !!!